Un tre stelle che sorprende

Hotel Miramonti Gourmet & Spa: le sorprendenti emozioni della cucina, in un luogo dove il relax è di casa.

Il mio primo articolo dell’anno racchiude tre diverse categorie: HOTEL, RISTORANTI, NEWS. Devo in qualche modo recuperare la mia assenza e quindi questo posto è perfetto.
Non ci si arriva per caso qui, sulle Alpi del Mare, e già il viaggio attraverso le dolci colline delle Langhe mette in rilassante modalità “Slow”.
Non c’è neve nel periodo subito dopo le festività, si è praticamente immersi nella natura e quindi un po’ isolati, ma l’hotel è comunque Sold Out, che cos’avrà questo posto di così magico?
Il motore trainante funziona dal 1961 e da 3 generazioni, oggi sono i giovani Luca e Domenico Defilippi ad alimentarlo, unitamente a una famiglia allargata perché ogni persona che lavora qui ne sembra parte e ti fa sentire ospite più che cliente.

L’hotel è perfettamente integrato con la natura, regalando così una sensazione di pace e benessere. Le camere sono confortevoli, curate e con tutto ciò che serve, vista panoramica compresa, punto forte anche della spa dove rigenerarsi con un bel percorso rilassante.
Ora dovrebbe essere arrivata anche un po’ di neve quindi il tutto è ancor più romantico. E mentre i genitori si rilassano dove sono i bambini?
La proprietà che ha a cuore la famiglia, riserva alla stessa tante attenzioni proponendo pacchetti dedicati ma soprattutto offrendo il meglio e al meglio. Animazione, Baby club, attività, spazi gioco, menù personalizzati.

Abbiamo così anche introdotto la seconda categoria: RISTORANTI.
I numeri sono importanti, perché se considerate una cinquantina di camere si fa presto a pensare a cento ospiti.

E parliamo solo di ospiti interni, perché poi ci sono da aggiungere quelli esterni del ristorante gastronomico “Ezzelino” che spesso ospita eventi che richiamano molte persone. Insomma per far funzionare il tutto ci dev’essere uno bravo, soprattutto perché qui la quantità va a braccetto con qualità. Spesa quotidiana e materie prime sempre fresche, orto di casa e selezione di piccoli produttori, tutto perfettamente e deliziosamente curato dalla colazione alla cena.
Ogni giorno viene proposto un menù degustazione con tre portate servite al tavolo, accompagnato da un ampio buffet di freschissime insalate e verdure, un carrello dei formaggi d’alpeggio e uno squisito buffet di dolci e pasticceria. Un occhio di riguardo anche per la clientela VEG, anche perché la struttura ospita da 30 anni gruppi e associazioni che operano nel campo olistico, e a chi ha particolari necessità ed esigenze alimentari, tutti i clienti riceveranno attenzioni.

Prima non vi ho detto della splendida terrazza. In questo periodo non ci sarà la neve ma con questo clima si mangia tranquillamente fuori baciati dal sole, con o senza copertina a disposizione. La sera invece, grazie al braciere acceso, è possibile prendere un aperitivo baciati dalla luna.
Qui un altro menù in aggiunta a quelli menzionati, è proposto per un primo approccio alla proposta gastronomica con una carta “easy” di stuzzicherie da gustare, stappando (perché no?) una bella bottiglia di Champagne, vista l’ampia selezione. Tagliere di formaggi e salumi d’obbligo, continuando con panino con bollito e bagnet verd o con la versione con calamari fritti e salsa tartara. Alziamo ancora l’asticella della golosità con la polenta dell’Aga Khan, una “paella” di polenta integrale croccante, formaggio Reblochon, uova bio e burro d’alpeggio al tartufo. Il tutto pensato alla condivisione per un divertente e gustoso aperitivo tra i commensali.

E’ il momento del caffè e anche qui troviamo il dettaglio che fa la differenza, una selezione appena introdotta in hotel e che ci spiegano direttamente i titolari di Finale Ligure, trascinandoci con entusiasmo nel loro mondo aromatico e tostato:  Caffè Giovannacci, un prodotto di grande Qualità.

Arriviamo al ristorante “Ezzelino”, ma mi rendo conto però di non aver ancora svelato il nome del cuoco che ogni giorno fa muovere tutto questo con gran maestria. Antonio Ietto, affiancato per i lievitati e la pasticceria dalla moglie Giovanna Tesio. Un lungo percorso professionale il loro (sempre insieme), sin dall’apertura del loro primo ristorante a Mondovì. Indimenticabili,  lo si vede e sente anche a tavola, i 14 anni a fianco di Ezio Santin.

Un cuoco con il sorriso, schietto, sincero e divertito, che traduce il tutto nei suoi piatti. “Non devo far capottare nessuno dalla sedia, si deve lavorare con onestà e serenità”. Non parlategli di km Zero e territorialità a tutti i costi , “ognuno deve fare quello che si sente” dice lo Chef.
La chicca dell’hotel (non per tutti), nascosta e quasi misteriosa ma proprio per questo ancor più desiderata. Attraversando la sala ristorante si entra con intimità nel ristorante gastronomico, riscaldati dal fuoco del camino. Si può scegliere se lasciarsi guidare in un percorso a sorpresa o concordarne uno su misura.
Brandade di baccalà d’obbligo, un piatto affettivo. Lo diventa per noi la tagliata di capriolo in salmì con un fondo da leccarsi le dita, per un tocco sensuale, o da scarpetta con un pane altrettanto meritevole del gesto.

Goliardico e colorato il carrello finale di caramelle e confetti.

E dopo cena?

L’offerta di Gin e Vermouth è davvero interessante per darsi la buona notte, quindi è d’obbligo una sosta al bar. Niente è trascurato, anche questa proposta fa capire la bravura dei padroni di casa.

NEWS: eccoci all’ultima categoria.
Gusto Montagna 2020 – l’eccellenza gourmet in quota. Le baite e i ristoranti MondoleSki (tra cui anche l’Hotel Miramonti) durante questo evento ospiteranno  delle serate a 4 mani: 12 Chef stellati in 7 serate.
L’evento è ufficialmente iniziato il 10 Gennaio, al Miramonti sono già passati Matteo Baronetto e Davide Palluda, ma l’evento previsto il 23/24 Marzo è davvero imperdibile: direttamente dal ristorante Nerua (il ristorante all’interno del museo Guggenheim di Bilbao) arriverà Josean Alija, discepolo di Ferran Adrià.

Quando vi ricapiterà  la magia di tre stelle così?

Hotel Miramonti Gourmet & Spa
Via Roma 84
Frabosa Soprana (CN)
Tel. 0174.244533
Fax. 0174244534

www.miramonti.cn.it
info@miramonti.cn.it

Testo di Michela Brivio
Foto Cortesia di Hotel Miramonti Gourmet & Spa
Forse ti può interessare anche