Nick Curtin di Alouette al Vescovado di Noli

Il 13 dicembre Giuse Ricchebuono ospita al Vescovado di Noli per una serata a quattro mani Nick Curtin, cuoco del ristorante stellato Alouette di Copenhagen.
Quella del 13 dicembre è una serata da segnare sul taccuino degli appuntamenti gourmand più stimolanti prima delle tradizionali abbuffate natalizie. Certo, la trasferta rischia di essere impegnativa visto che l’evento si svolge a Noli, in Liguria, a casa di Giuse Ricchebuono nel suo ristorante Vescovado, insignito di stella Michelin. E Che non è nuovo a operazioni di sharing gastronomico internazionale (in passato ha ospitato Joao Rodrigues del Feitoria di Lisbona e Edwin Vinke del De Kromme Watergang olandese), così Ricchebuono giunge, questa volta, a frequentare il grande Nord con una cena a quattro mani insieme a Nick Curtin, cuoco statunitense ma ormai insediatosi da qualche tempo a Copenhagen nell’emergente ristorante Alouette che, lo scorso anno, ha ricevuto la stella Michelin.
Un luogo davvero originale, Alouette, che è una sorta di speakeasy gastronomico nascosto in un area meno frequentata della città e in un gruppo di edifici che ospitano, tra gli altri, officine di artisti e sale prova musicali. Al punto che durante la cena si rischia di ascoltare, ma solo in sottofondo, brani neo-metal o cover rock.
Inoltre, l’accesso avviene direttamente da un montacarichi che porta ad un piano ricoperto di graffiti e con, tutto intorno, un sottobosco artistico piuttosto originale. Superata la pesante porta d’ingresso però si apre un mondo da loft americano, caldo e intimo, con il fuoco vivo e la brace in bella evidenza, la cucina aperta con una chef’s table esclusiva per due ospiti fortunati, l’arredamento che riporta alla classicità nordica e una grande vetrata che ricollega alla vivacità della corte interna e alla quotidianità degli abitanti del quartiere.
Ovviamente per vivere tutto questo, insieme a una cucina elegante, con spunti anche fusion e una matrice molto forte di sostenibilità e di legami con i produttori locali (non ultimi i birrifici artigianali), bisognerebbe muovere verso la Danimarca. E invece ecco il 13 dicembre una bella opportunità a portata di mano in Liguria, per conoscere anche la cucina concreta e di territorio di Giuse Ricchebuono, un cuoco con una visione chiara, ma che sa concedersi interessanti aperture verso il futuro pur mantenendo saldo il suo contatto con la realtà e la materia prima ligure.
L’incontro con Nick Curtin racconta della volontà di scambiare opinioni, di muovere nel senso di promozione dei prodotti regionali, di creare accoglienza (in un’area geografica che non spicca per questo…) e stimolare la curiosità dei clienti più tradizionalisti. Non è cosa da poco. Il menù e il costo della serata saranno disponibili a breve sul sito del ristorante ligure.

VESCOVADO
Piazzale Rosselli – Lungomare Marconi
17026 Noli (SV)

Tel: 019 749 9059

Web: ricchebuonochef.it

Testo di Gualtiero Spotti
Foto cortesia di Vescovado e Alouette
Foto di Cris Thellung
Forse ti può interessare anche