GinDay a Milano al Megawatt Court

L’8 e il 9 settembre torna l’evento milanese dedicato al distillato di ginepro, giunto ormai alla sua settima edizione.
E’ stata la prima manifestazione, nel 2013, a occuparsi del gin riunendo un pubblico di appassionati e di intenditori, e ancora oggi è l’evento di riferimento non solo milanese per conoscere meglio un distillato ritornato ad essere di tendenza nel settore beverage internazionale. Lo dicono i numeri, anche quelli del GinDay, che dalla sua prima edizione svoltasi a Villa Necchi con 40 etichette in degustazione, oggi ne vede presenti oltre 300.

Nel quartiere Barona, al Megawatt Court, la settima edizione dell’8 e 9 settembre vedrà molte novità come la sfida tra Gin Tonic e Martini Cocktail giocata in chiave tennistica (lo scontro-incontro avverrà su un vero campo da tennis con tanto di tappeto verde modello Wimbledon, due postazioni destinate ai bartender e un’infinità di palline marchiate theGINday, dove la parte divertente sarà quella di schierarsi per l’una o l’altra fazione), ma anche interessanti masterclass, seminari e workshop, i cui programmi verranno aggiornati sul sito e sui social di volta in volta. Tra gli eventi da segnalare anche l’arrivo di Erik Lorincz, che dopo aver lavorato all’American Bar del Savoy Hotel, presenta in anteprima in Italia il suo Kwãnt, il bar aperto lo scorso 20 maggio all’interno di MOMO, l’iconico locale a Mayfair. Oltre ad artisti di casa nostra ben conosciuti come Dario Comini del Nottingham Forest, Agostino Perrone del Connaught di Londra, Luca Cinalli e Fulvio Piccinino, autore di un volume dedicato al gin italiano.

Non manca neanche un negozio dove comprare le bottiglie assaggiate in degustazione, oppure libri specializzati per cominciare a costruirsi una cultura in materia e tutta l’attrezzatura professionale da barman da poter utilizzare a casa con gli amici.
Appuntamento quindi per tutti domenica 8 (h 14 – h 21) e lunedì 9 settembre (h 11 – h 20) in via Giacomo Watt 15, con ingresso a pagamento (i biglietti sono acquistabili in prevendita sul sito www.theginday.it – abbonamento 2 giorni 15,00 € + d.p., giorno singolo 10,00 € + d.p. – e in loco il giorno stesso della manifestazione – abbonamento 2 giorni 20,00 €, giorno singolo 15,00 €) e compresi nel prezzo assaggi gratuiti, un nutrito programma di ospiti internazionali, workshop, seminari e attività che nel mondo del bartending e della mixology ruotano attorno al gin.
Testo di Gualtiero Spotti
Forse ti può interessare anche
Leggi di più

4 domande a Fabrizio Tesse

Quarantenne chef stellato è milanese di nascita ma ligure di origine ed è cuoco dagli importanti trascorsi: braccio destro per anni di Antonino Cannavacciuolo a Villa Crespi, quindi stella in proprio alla Locanda d’Orta e da novembre di nuovo premiato col prestigioso “macaron” al ristorante Carignano di Torino.
Leggi di più