Al Gong un piatto dedicato al Salone del Mobile

Il Chang Fung di seppia sarà una limited edition disponibile solo da lunedì 8 a domenica 14 aprile 2019.
In occasione del Salone del Mobile 2019 e del Fuori Salone, il ristorante Gong Oriental Attitude di Corso Concordia 8 a Milano ha deciso di preparare un piatto ispirato ai lavori dell’architetto cinese Ma Yansong, fondatore dello studio MAD Architects.
Ispirato a un antipasto della tradizione cinese e, in particolare, di Hong Kong, il Chang Fung è un cannolo di pasta di riso con all’interno vari ripieni, dai gamberi tritati, al ragù di maiale, fino alle verdure. L’impasto liquido, a base di acqua e farina di riso, viene steso su un telo di lino e cotto a vapore, per ottenere una sfoglia di riso umida e morbida da avvolgere intorno al ripieno preferito.

“Abbiamo voluto ripensare questo piatto della tradizione ispirandoci ai meravigliosi lavori dell’architetto Ma Yansong, così ricchi di colori e di linee flessuose e sottili. In particolare, abbiamo voluto richiamare la sua installazione Invisible Border, creata all’interno dell’Università degli Studi di Milano in occasione del Salone del Mobile 2016”, spiega la proprietaria del ristorante Gong, Giulia Liu, “al posto della sfoglia di riso, gli chef Keisuke Koga e Guglielmo Paolucci hanno creato una sfoglia sottilissima a base di seppia e albume d’uovo cotta a vapore, che viene riempita di baccalà mantecato. Si crea così una sorta di cannellone leggero che rispetta la delicatezza del piatto originale, che infatti viene servito sempre come antipasto. Alla base del piatto, una crema dal colore verde acceso a base di estratto in purezza di piselli e soia verde edamame per un tocco vegetale. Infine, una punta di salsa olandese che dona grassezza e richiama, con il suo colore giallo, l’oro dei gong che incorniciano il nostro locale. Come omaggio finale all’architetto Ma Yansong, dei piccoli “ponti” arcuati di colore giallo e rosso, cialde di patate e di barbabietola, che “proteggono” il Chang Fung.

Anche in questo caso, il punto di partenza delle nostre creazioni è la tradizione cinese proiettata nel futuro, grazie ad una cura estrema dell’estetica, all’utilizzo di grandi materie prime e di tecniche di cottura all’avanguardia”. Il Gong ancora una volta dimostra di essere uno dei locali milanesi tra i più intraprendenti e brillanti, grazie a una gestione oculata e al talento di due cuochi che nel corso del tempo hanno fatto passi da gigante. Un ristorante che rientra nell’ampia scelta di indirizzi fusion del capoluogo lombardo ma con un twist diverso, con uno stile che unisce buon senso e gusto a un’idea di innovazione. Come dimostra bene questo piatto in edizione limitata.

GONG MILANO
Corso Concordia 8
20129 Milano MI

Tel. 02 7602 3873

WEB: gongmilano.it

Testo di Gualtiero Spotti
Foto cortesia di Gong Milano
 
Forse ti può interessare anche